Il bello della comunità - Vieni Santo Spirito

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il bello della comunità

Vita comunitaria
Il bello della comunità
Comunità cristiana e gruppi carismatici
Il bello della comunità. Da soli non si è comunità.

1 CHE COSA E’ UNA COMUNITA’ CRISTIANA
Una comunità cristiana è costituita da un gruppo di persone, accomunate dalla fede, che decidono di percorrere assieme un percorso di crescita spirituale.
La fede insegnata da Gesù non può essere ricevuta e vissuta al di fuori di una comunità composta da persone reali; più volte i pontefici hanno espresso pareri negativi sui legami semplicemente virtuali, sul tipo di quelli offerti dai social network come, per esempio,  Facebook.
Dunque, vivere in una comunità cristiana reale (come la parrocchia, o un gruppo di preghiera) non è una scelta FACOLTATIVA, ma è L’UNICO MODO per essere un cristiano autentico.  Come ha detto Gesù: “Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro”.
Secondo l’insegnamento di San Paolo, i fratelli riuniti assieme con vincoli di fraternità e di condivisione formano un solo corpo, il corpo mistico di Cristo.

La comunione virtuale in rete è utile, suggerisce consigli spirituali e può essere fonte di evangelizzazione ma non forma il vero corpo di Cristo: quello in cui i tralci sono ben uniti alla vite. “Voi siete i tralci, io sono la vite”.
Il legame è fisico, per consentire che la linfa scorra. Il corpo di Cristo si forma quando i fratelli possono prendersi per mano, nel senso letterale del termine.
Il Cenacolo, sede della prima comunità cristiana, non era un luogo virtuale, ma fisico.
Le persone riunite nel Cenacolo avevano questi comportamenti, descritti negli Atti degli Apostoli
Erano assidui nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nell’unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere” (At 2, 42)

Se stai pensando di avvicinarti alla fede, oppure, essendo già vicino, vuoi capirne di più, puoi seguire diversi metodi.
Frequentare la chiesa e avvicinarti ai sacramenti.
Documentarti sulla fede cattolica attraverso libri, pubblicazioni, o lo stesso internet.
Farti consigliare da qualcuno che già lo fa.

Sono tutti mezzi utili, ma ciascuno presenta aspetti negativi. La frequenza ai riti domenicali non ti dà una formazione di base, necessaria per comprendere il senso di quei riti, oppure te la dà in modo disorganico e frammentario. Così è per ogni documentazione acquisibile: mancherà sempre il filo conduttore tra una informazione e l’altra. Del resto qualsiasi amico, a meno che si tratti di un sacerdote, difficilmente potrebbe farti un corso completo di catechesi.
2 - NON SI PUO’ COMPRENDERE IL MISTERO

Del resto, il mistero di Cristo ed i misteri della Chiesa non si possono capire: Cristo non è una personalità colta, né un uomo di scienza: non ci si può avvicinare a Cristo con un approccio culturale. Quel che occorre è la fede, e questa non si acquisisce studiando.
Nel mistero della fede non si entra con lo studio, ma con la preghiera. Nella preghiera Dio rivela i suoi misteri e dona una fede capace di supportarli.
Il modo migliore per rafforzare la fede è la frequentazione di un gruppo carismatico. La prima cosa che apprenderai è l’abbandono.
Nella preghiera carismatica ci si abbandona a Dio lodandolo per il solo fatto che esiste. Lo spirito apre le porte della mente e mostra il volto sorridente di Gesù risorto.
La preghiera carismatica è un abbraccio di fiducia tra Dio e l’uomo.
In un gruppo troverai decine di fratelli che già lo fanno, dovrai solo imitarli e ascoltare il racconto delle loro esperienze. Imparerai a dialogare con Dio attraverso la Bibbia.

3- I GRUPPI DI PREGHIERA CARISMATICI

Che cos’è un Gruppo di preghiera Carismatica?
Un gruppo (o Comunità, o Cenacolo) di preghiera carismatica pone l’accento sul Battesimo dello Spirito Santo e fa regolarmente uso dei doni carismatici, sia nell’incontro di preghiera periodico sia nella preghiera privata.

Per quale motivo nascono questi gruppi?
Nascono a causa della riapparizione su vasta scala del Battesimo nello Spirito (preghiera di Effusione) e dei doni carismatici. Dato che per cogliere gli effetti pieni della Effusione e dei doni è di vitale importanza continuare a vivere in un ambiente di preghiera, per moltissime persone i gruppi sono diventati una necessità.  Essi sono anche lo strumento per coinvolgere tanta altra gente in questa pienezza dello Spirito.

Come sono utili i gruppi alla Chiesa? Che cosa offrono?
I gruppi di preghiera adempiono a tanti scopi e la loro potenza per la Chiesa Cattolica è solo agli inizi. Offrono fra l’altro le seguenti cose, tanto necessarie alla Chiesa di oggi:
- Un’atmosfera in cui le persone possono dedicare più tempo alla vita e alle pratiche di devozione.
- Un luogo in cui le persone possono portare altre persone al Signore.
- Un ambito in cui le persone possono trascorrere lunghi periodi in preghiera, condividendo e apprendendo le cose spirituali.
- Il sostegno alla fede, necessario per resistere alle pressioni del mondo esterno.
- L’opportunità di ricevere un insegnamento più profondo, delle istruzioni personali e una guida spirituale.


Perché tante persone accettano con facilità l’idea di appartenere ad un gruppo di preghiera?
- Da molti anni, ormai, le pastorale della Chiesa pone l’accento sull’importanza delle comunità cristiane.
- Nei gruppi di preghiera si trovano esperienze e opportunità meravigliose.
- La potenza ed i frutti del Rinnovamento Carismatico, almeno per ora, si manifestano meglio nell’ambito del gruppo di preghiera

Su quali valori cristiani poggia l’idea di appartenenza ad un gruppo?
Quando due o tre si riuniscono nel nome di Gesù, Egli è presente tra loro.
Quando i cristiani sono radunati, istituiscono dei ministeri o esercitano i carismi in modo che ciascuno possa essere utile agli altri.
Il mondo riconosce i discepoli di Gesù per come si amano tra di loro.


Scarica il PDF di questo testo:
Clicca sul link per scaricare il file PDF. Lo puoi conservare, duplicare e stampare. Lo puoi inviare ai tuoi amici come allegato e-mail o WathsApp. Puoi diffonderlo con ogni altro mezzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Riceverai periodicamentee gratuitamente informazioni su tutte le nostre attività

Tip

Tip

Tip
 
Cerca nel sito
Sito del Progetto "Vieni e vedi". RnS, Diocesi di Latina. Webmaster: bruno@vss.one
Torna ai contenuti | Torna al menu