Non è qui, è risorto - Vieni Santo Spirito

Vai ai contenuti

Menu principale:

Non è qui, è risorto

Antologia > Tutti > Kerigma
Kerigma
Non è più qui, è risorto
Cerca Cristo nella sua Risurrezione e risorgerai con Lui
Perché cercate tra i morti colui che è vivo?

L’invito dell’Angelo a alle donne giunte al sepolcro è
“Voi non abbiate paura! So che cercate Gesù, il crocifisso. Non è qui. È risorto" (Mt 28).
E’ Pasqua. Cristo ha lasciato la croce, ha lasciato il sepolcro ed ora risplende vittorioso sulla sofferenza, sul dolore, sulla morte.
Nessuno più deve avere paura. Cristo Regna, perché Dio:
“…gli ha dato il nome che è sopra ogni altro nome,
perché nel nome di Gesù
ogni ginocchio si pieghi
in cielo, in terra e in ogni luogo
ed ogni lingua proclami che Gesù Cristo è il Signore,
a gloria di Dio Padre” (Fil 2)

E TU CERCHI ANCORA CRISTO CROCIFISSO?
Sei ancora piegato sulla tua sofferenza, ti sembra che il mondo sia fatto di dolore, cerchi un Cristo inchiodato alla croce?
No, quel Cristo non è più qui, dice l’Angelo. Oggi Cristo è risorto e glorioso. Cerca QUESTO Cristo, dimentica la tua croce e risorgi anche tu con lui.



RISORGI CON CRISTO, OGGI
“Signore, ricordati di me quando sarai nel tuo regno”.
Questa è la preghiera del ladrone.
A noi, ladroni crocifissi con Cristo, la sua promessa:
“Oggi stesso sarai con me in paradiso”.
A te, se ti senti crocifisso sulla croce della vita, l’annuncio della risurrezione:
“La morte è stata ingoiata per la vittoria.
Dov'è, o morte, la tua vittoria?
Dov'è, o morte, il tuo pungiglione?” (1 Cor 15, 54)

RISORGI CON CRISTO, SUBITO
Se stai vivendo un momento di sofferenza, dal profondo del tuo sepolcro, dall’angoscia di una esistenza senza perché, da una vita vuota di amore sincero, protendi le mani verso Gesù e lui le afferrerà, ti solleverà dalla fossa, ti innalzerà e RISORGERAI CON LUI.
Gesù ti darà quel che Lui è: Vera Vita, Amore eterno, Pace del cuore, Consolazione nella sofferenza. Speranza ogni giorno della vita.

CERCA GESU’ ADESSO.
Egli ti rialzerà, ti solleverà,
ti reggerà su ali d’aquila,
ti farà brillare sulla brezza dell’alba,
come il sole,
così nelle sue mani vivrai.




Prega con il Salmo 90:

Di' al Signore: «Mio rifugio e mia fortezza,
mio Dio, in cui confido».
Egli ti libererà dal laccio del cacciatore,
dalla peste che distrugge.
Ti coprirà con le sue penne
sotto le sue ali troverai rifugio.
La sua fedeltà ti sarà scudo e corazza;
non temerai i terrori della notte
né la freccia che vola di giorno,
la peste che vaga nelle tenebre,
lo sterminio che devasta a mezzogiorno.
Mille cadranno al tuo fianco
e diecimila alla tua destra;
ma nulla ti potrà colpire.
Poiché tuo rifugio è il Signore
e hai fatto dell'Altissimo la tua dimora,
non ti potrà colpire la sventura,
nessun colpo cadrà sulla tua tenda.
Egli darà ordine ai suoi angeli
di custodirti in tutti i tuoi passi.
Sulle loro mani ti porteranno
perché non inciampi nella pietra il tuo piede.”


Scarica il PDF di questo testo:
Non è più qui, è risorto
Clicca sul link per scaricare il file PDF. Lo puoi conservare, duplicare e stampare. Lo puoi inviare ai tuoi amici come allegato e-mail o WathsApp. Puoi diffonderlo con ogni altro mezzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Riceverai periodicamentee gratuitamente informazioni su tutte le nostre attività

Tip

Tip

Tip
 
Cerca nel sito
Sito del Progetto "Vieni e vedi". RnS, Diocesi di Latina. Webmaster: bruno@vss.one
Torna ai contenuti | Torna al menu