Essere otentemente rafforzati - Vieni Santo Spirito

Vai ai contenuti

Menu principale:

Essere otentemente rafforzati

Vita spirituale
Essere potentemente rafforzati
La preghiera di effusione dello Spirito Santo
ESSERE POTENTEMENTE RAFFORZATI NELL’UOMO INTERIORE

Queste parole di san Paolo, tratte dalla Lettera agli Efesini, esprimono chiaramente il senso della preghiera di effusione e del cammino di vita nuova nello Spirito che ne consegue. Un cammino nel quale la Guida divina accompagna l’effuso alla perfetta imitazione di Cristo, al discepolato permanente.
Soltanto per mezzo dello Spirito Santo, quando lo invochiamo, lo desideriamo e lo accogliamo, possiamo comprendere la grazia di Dio che abbiamo ricevuto nel battesimo; quella grazia che fa di noi sacerdoti, re e profeti in Cristo.

“Per questo dico, io piego le ginocchia davanti al Padre, dal quale ogni paternità nei cieli e sulla terra prende nome, perché vi conceda, secondo la ricchezza della sua gloria, di essere potentemente rafforzati dal suo Spirito nell’uomo interiore”
(Lettera agli Efesini, 3, 14-16)

Essere potentemente rafforzati nello Spirito significa ricevere la forza necessaria per poter essere, nel mondo, ciò per cui siamo stati creati: figli di Dio e annunciatori del Regno.
La preghiera di effusione ci accompagna a iniziare questo cammino di conversione e di valorizzazione della nostra vita. Tutto il nostro essere viene orientato alla fede, alla speranza e alla carità, in definitiva alla crescita della nostra conoscenza e intimità con Dio e alla relazione positiva con i nostri fratelli in Cristo.
La preghiera di effusione risveglia i doni del battesimo e il desiderio della conoscenza di Dio, e mette in moto un dinamismo interiore che ci spinge a fare la volontà di Dio non come esecuzione forzosa di comandi, ma come accondiscendenza gioiosa a un piano d’amore e di salvezza.
Il mistero di Dio viene svelato a chi sa farsi piccolo e piegare le sue ginocchia davanti a lui:

In quel tempo Gesù disse: «Ti benedico, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così è piaciuto a te. Tutto mi è stato dato dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio lo voglia rivelare." (Vangelo di Matteo, 11, 25-27)



Scarica il PDF di questo testo:
Clicca sul link per scaricare il file PDF. Lo puoi conservare, duplicare e stampare. Lo puoi inviare ai tuoi amici come allegato e-mail o WathsApp. Puoi diffonderlo con ogni altro mezzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Riceverai periodicamentee gratuitamente informazioni su tutte le nostre attività

Tip

Tip

Tip
 
Cerca nel sito
Sito del Progetto "Vieni e vedi". RnS, Diocesi di Latina. Webmaster: bruno@vss.one
Torna ai contenuti | Torna al menu